DOLCETTO SUPERIORE D’ALBA

Siamo a Bricco Appiani in cima ad un cucuzzolo di 550 metri delle colline tufacee di marna rossa mista a sabbia. A pochissimi metri dai prestigiosissimi vigneti di Barolo di Monforte d’Alba e al confine con Dogliani patria del miglior Dolcetto. Siamo da Flavio Roddolo “ultimo passero sul ramo del Do

DOLCETTO SUPERIORE D’ALBA

18,40

Siamo a Bricco Appiani in cima ad un cucuzzolo di 550 metri delle colline tufacee di marna rossa mista a sabbia. A pochissimi metri dai prestigiosissimi vigneti di Barolo di Monforte d’Alba e al confine con Dogliani patria del miglior Dolcetto. Siamo da Flavio Roddolo “ultimo passero sul ramo del Do

- +

18,40

- +

Informazioni aggiuntive

Cantina

Annata

Abbinamenti

Carne bianca – primi di carne – salumi – formaggi semistagionati

Vitigni

Regione

Piemonte

Gradazione

Agricoltura

Descrizione

Siamo a Bricco Appiani in cima ad un cucuzzolo di 550 metri delle colline tufacee di marna rossa mista a sabbia. A pochissimi metri dai prestigiosissimi vigneti di Barolo di Monforte d’Alba e al confine con Dogliani patria del miglior Dolcetto. Siamo da Flavio Roddolo “ultimo passero sul ramo del Dolcetto“ come racconta Andrea Scanzi. Lui, Flavio, timido, riservato, apparentemente scorbutico ti mostra tutto quanto c’è attorno con calma e pazienza, raccontando come sono cambiati paesaggio, persone e tutto quanto ruota intorno al vino di Langa.
Il vino più rappresentativo è senza dubbio il Dolcetto d’Alba, vitigno ritenuto stupidamente minore, l’uva langarola più difficile, complicata e costosa da lavorare, quella che sicuramente dà anche le minori soddisfazioni economiche. Pare quasi troppo facile per Roddolo realizzare un grande Barolo come il Ravera, da una piccola vigna a Monforte d’Alba.
Il superiore è un Dolcetto che va aspettato, come tutti i suoi vini: per lui è sempre presto per aprire una bottiglia, e probabilmente ha ragione. Sono Dolcetto freschi e minerali, intriganti ematici e carnosi, inizialmente introversi, restii a concedersi. Poi, sconfitta la diffidenza iniziale, si mostrano complessi e longevi, di grande beva e invidiabile persistenza. Vini veri, semplici nel loro equilibrio tra artigianato e natura.

Experiences around wine

Reset Password