GRECO DI TUFO LE MINIERE

La famiglia Muto lavora le uve di solo greco piantate sopra le antiche miniere di zolfo a Tufo, in provincia di Avellino. Solo cinque ettari vitati seguiti personalmente da Angelo, che oggi rappresenta la terza generazione impegnata in vigna, con il supporto di Maria Nuzzolo. Da queste vigne arrivan

GRECO DI TUFO LE MINIERE

16,50

La famiglia Muto lavora le uve di solo greco piantate sopra le antiche miniere di zolfo a Tufo, in provincia di Avellino. Solo cinque ettari vitati seguiti personalmente da Angelo, che oggi rappresenta la terza generazione impegnata in vigna, con il supporto di Maria Nuzzolo. Da queste vigne arrivan

- +

16,50

- +

Informazioni aggiuntive

Cantina

Annata

Abbinamenti

Secondi di Pesce – primi di verdure – salumi – formaggi freschi

Vitigni

Regione

Campania

Gradazione

Agricoltura

Descrizione

La famiglia Muto lavora le uve di solo greco piantate sopra le antiche miniere di zolfo a Tufo, in provincia di Avellino. Solo cinque ettari vitati seguiti personalmente da Angelo, che oggi rappresenta la terza generazione impegnata in vigna, con il supporto di Maria Nuzzolo. Da queste vigne arrivano Greco di Tufo tra i più originali e personali della denominazione. Torrefavale e Miniere racchiudono nel bicchiere l’anima del luogo, vigorosi ed esuberanti, spinti nella sapidità e nella freschezza, orientati su toni rocciosi che nel Miniere si intensificano in forti note di zolfo. La famiglia Muto è direttamente impegnato nei filari e ha deciso di difendere il reddito agricolo vinificando in proprio. L’agricoltura di Angelo è a basso impatto, proprio come quella del nonno e del padre, molto attenta alla salubrità del suolo, già di per se ricchissimo di zolfo. I grappoli sono selezionati a mano uno a uno e il mosto, ottenuto con spremitura soffice, viene fatto fermentare a bassa temperatura, permettendo la conservazione integrale degli aromi propri del vitigno. Il vino così ottenuto viene lasciato riposare in recipienti di acciaio inox e imbottigliato solo dopo la naturale maturazione, senza procedimenti di accelerazione artificiale, in modo tale da ottenere un prodotto di grandissima qualità e dalle caratteristiche uniche.
Il colore del Greco di Tufo Dell’Angelo è giallo paglierino carico, un po’ di frutta e tanta mineralità al naso abbastanza intenso, in bocca ha un ingresso teso, la struttura poggia su basi molto solide, interessante tutta la beva sostenuta dalla freschezza. La sapidità spinta, la mineralità, la freschezza, ne fanno un bicchiere assolutamente tipico, da provare e, magari, da conservare per qualche anno. Ricco e molto territoriale, con spiccate sensazioni minerali e note di mandorla, pesca, ginepro e soprattutto zolfo.

Experiences around wine

Reset Password