L’Azienda, nel cuore antico della Toscana, si apre sull’incredibile paesaggio del Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Il lavoro si tramanda di padre in figlio e si basa sul forte legame che la Famiglia Gori ripone nella tradizione d

IDA la IGA

11,20

L’Azienda, nel cuore antico della Toscana, si apre sull’incredibile paesaggio del Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Il lavoro si tramanda di padre in figlio e si basa sul forte legame che la Famiglia Gori ripone nella tradizione d

- +

11,20

- +

Informazioni aggiuntive

Cantina

Annata

Abbinamenti

Pasta con verdure – pesce in umido – salumi – uova – torte salate – formaggi freschi – pizza

Vitigni

Regione

Toscana

Gradazione

Agricoltura

Descrizione

L’Azienda, nel cuore antico della Toscana, si apre sull’incredibile paesaggio del Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Il lavoro si tramanda di padre in figlio e si basa sul forte legame che la Famiglia Gori ripone nella tradizione degli antichi mestieri, scandito dai ritmi quotidiani della vera agricoltura rurale contadina. Fin dall’inizio l’Azienda è stata gestita secondo i dettami dell’agricoltura biologica, con alcune sperimentazioni nell’ambito della biodinamica, al solo scopo di mantenere un totale rispetto nei confronti della biodiversità interna e del consumatore finale. La superficie di circa 28 ettari comprende, oltre al bosco, 20 ettari di seminativo, un vigneto, un oliveto e un luppoleto.
Matteo e Benedetta sono gli artefici di tutto questo, fantastici padroni di casa, si sono concentrati su un progetto ambizioso produrre vino, birra e cereali.
Le birre vengono prodotte da un piccolo impianto di 4 ettolitri, «non serve di più, quasi tutte vanno poi a maturare in legno». Oltre alle birre più “facili” Matteo si sbizzarrisce con quelle a lui più congeniali come la IGA. Qui il ruolo del sangiovese a grappolo intero e l’affinamento in tonneaux, precedentemente usati per il vino, risulta decisamente felice, il sorso è un felice connubio tra gli aromi del vino e la sferzante freschezza della malto.

Experiences around wine

Reset Password