PINOT NERO SOPRA

24,80


Cantina: FATTORIA BRENA

Brena, 1951, comune di Cortona (AR), un angolino di mondo sperduto, lontano da rumori, inquinamento e le varie comodità moderne è qui che, a 700 mslm, a cavallo fra la Valdichiana e la Valtiberina, nonno Angelo e nonna Maria Pia decidono di acquistare un podere. Un podere che conoscevano bene perché vi lavoravano da 30 anni… Per molto tempo la vita lì è scorsa lentamente, per il sostentamento familiare. Si viveva con cereali, castagne, legname, allevamento. E poi il vino, nato dall’uva raccolta dai filari utilizzati per dividere un campo dall’altro. Quando il nonno passò a miglior vita Giancarlo iniziò sempre più a stare con suo padre in azienda. Questo fu il passo decisivo a far sbocciare in la passione per il lavoro della vigna e per la conduzione della cantina.
Il 1999 fu la volta del vigneto. Insieme all’amico franco-belga Louis, presero la decisione di piantare uno dei vitigni più ostici al mondo, ma sicuramente il più nobile e desiderato da tutti: il pinot nero. Selezionati i cloni provenienti da” chateau chambertin”, con 1300 piedi partì l’avventura del Pinot Nero nella montagna cortonese. Questo era solo l’inizio. Nel tempo la vigna è stata ampliata, curata nei particolari, assistiti nel lavoro di diserbo e concimatura dalle pecore ha preso negli anni la fisionomia attuale. La raccolta delle uve è rigorosamente manuale, in notturna o effettuata alle prime luci dell’alba. L’affinamento in cemento e barrique. In cantina si usano solo i processi chimici che la natura fornisce, utilizzando solo i prodotti indispensabili per un buon risultato nella durata dei vini.
Sopra è un pinot Nero che senza seguire la strada della pretenziosa imitazione dei modelli di Borgogna o di fantasiose interpretazioni locali, riesce a esprimere le migliori caratteristiche della varietà, con un carattere di freschezza ed eleganza tipicamente correlato al terroir di provenienza. Nel calice si presenta di un bellissimo rosso rubino brillante. Il profilo olfattivo esprime profumi di fiori secchi, erbe aromatiche della vegetazione spontanea, su un raffinato sottofondo di piccoli frutti di bosco. Il sorso è elegante, con frutto maturo ma ancora croccante, tannini ben levigati, finale fresco e persistente.

- +

Informazioni aggiuntive

Cantina

Annata

Abbinamenti

Carne rossa – Piccione – primi di carne – salumi – formaggi semistagionati

Vitigni

Regione

Toscana

Gradazione

Agricoltura

Experiences around wine

Reset Password