PETTIROSSO

15,60


Cantina: FONTERENZA

Fonterenza è Margherita e Francesca Padovani. È la casa delle vacanze quando erano ancora bambine. È l’amore per questi luoghi e per questa terra. È il rispetto per l’ambiente. È la scelta di preservarlo, coltivandolo secondo metodi sostenibili che siano il più “naturali” possibile. Questa scelta di “Naturalità” si traduce più che in un gusto in un atteggiamento, volto a cogliere al meglio le potenzialità di un territorio unico, cercando di esaltare attraverso il vino le peculiarità dei vigneti, piantati oggi prevalentemente a Sangiovese.
Il Pettirosso è il risultato dell’unione di due vitigni tradizionali del territorio, Sangiovese e Colorino. Entrambe le varietà vengono coltivate col massimo dell’attenzione, all’interno di vigneti situati a San Polo e sul Monte Amiata, e i lavori in vigna si rifanno ai principi dell’agricoltura biodinamica. Dopo la vendemmia, una volta arrivate in cantina, le uve fermentano in acciaio inox, a una temperatura massima di 30 gradi, macerando per 15 giorni e svolgendo anche la malolattica. Segue poi l’affinamento, svolto sempre in acciaio, per un periodo di circa 8 mesi, al termine del quale si procede con l’imbottigliamento. Il vino alla vista, si presenta con un bel colore rosso rubino luminoso. Fresco e croccante il naso, con note leggere che richiamano le spezie. All’assaggio è armonioso, equilibrato, con un sorso morbido di piacevole freschezza, che incentiva la beva. Da una cantina abituata a vini importanti come il Brunello, apprezziamo una bottiglia schietta e sincera.

- +

Informazioni aggiuntive

Cantina

Annata

Abbinamenti

Antipasti di carne, Primi di carne, Secondi di carne rossa

Vitigni

Regione

Toscana

Gradazione

Agricoltura

Experiences around wine

Reset Password